Can you act
the change?

Change and Transformation.
È la capacità di stare nel cambiamento e nelle sfide che il contesto e il mercato propongono, cogliendone le opportunità, sfruttandone gli elementi distintivi e rinforzando quei caratteri che a livello individuale e organizzativo possono offrire un vantaggio.

In un’epoca in cui l’abilità di stare al passo con i tempi e la capacità di trasformarsi di un’azienda, rappresentano il vero vantaggio competitivo, la maggior parte degli studi sul Change Management rileva un tasso di fallimento dei progetti avviati pari al 70%, una percentuale pressoché invariata dagli anni ’70 ad oggi. Perché questo? Perché spesso i programmi sono disegnati al netto di una adeguata comprensione dei modelli comportamentali e culturali in uso. La transizione verso nuovi modelli si limita alla descrizione di un assemblaggio di azioni da mettere in campo, senza cogliere lo sforzo e la fatica dei singoli e dei gruppi nell’abbandonare le prassi esistenti ed assumerne di nuove, mai sperimentate. Una domanda cruciale diventa quindi: cosa può consentirci di accompagnare le fasi di discontinuità verso il successo? 
I cambiamenti comportano l’abbandono di pratiche consolidate in favore di nuovi approcci e comportamenti. In questo processo i Manager hanno un ruolo determinante: sono chiamati a tradurre la visione strategica in nuove prassi funzionali, individuando, promuovendo e allenando il mindset e i comportamenti utili a raggiungere l’obiettivo definito, sia a livello individuale che nei propri team. In questo percorso di trasformazione l’intera organizzazione può trarre particolare aiuto dall’essere accompagnati da dei coach nel cambiamento. L’evoluzione di modelli comportamentali è la chiave della generazione di valore legata al cambiamento.

ATTUARE IL CHANGE SIGNIFICA

  • Acquisire l’abilità di sfruttare ascolto e osservazione come fonti di apprendimento
  • Sviluppare la pratica intenzionale di comportamenti alternativi
  • Prendere consapevolezza delle risorse emotive a disposizione, per stare nel cambiamento in modo costruttivo
  • Allenare la pratica riflessiva sui risultati ottenuti e sugli effetti sortiti dal proprio comportamento

Cristina Nava, Executive Business Coach e Partner

I programmi di Change and Transformation di Performant sono percorsi di sostegno all’applicazione, alla diffusione e al mutuo apprendimento dei comportamenti necessari nel momento del cambiamento dell'organizzazione. Aiutano a mettere a fuoco le competenze disponibili in azienda, ma fino ad oggi non necessariamente rese esplicite, e ad identificare e allenare quelle che ancora non appartengono al patrimonio dell’organizzazione.

COMPORTANO:

Una migliore conoscenza organizzativa in merito al portafoglio delle competenze che si possono mettere in campo.

Un attivo coinvolgimento delle risorse nell’esercizio delle competenze e nella loro osservazione.

Un collegamento diretto ed esplicito tra le competenze praticate e le performance organizzative sostenute.

Che cos’è la leadership se non un costante allenarsi ed allenare al cambiamento?

Giada Tonelli | Senior Consultant and Business Development

IL NOSTRO METODO

  • Integra i focus sul business e su un preciso traguardo di performance, dando piena considerazione al contesto operativo del cliente, al fine di produrre risultati tangibili e osservabili
  • Fa leva sul metodo principe per sviluppare abilità comportamentali individuali e di gruppo: provare, verificare, migliorare
  • Lavora sull’integrazione tra parte emotiva e cognitiva anche con l’utilizzo di tool di proprietà

ELEMENTI PRINCIPALI
dei nostri progetti di Change and Transformation

Co-Design e preparazione

Sessioni di Business Coaching

Coinvolgimento di tutti gli stakeholder

Allenamento
“on the job”

Verifica dell’efficacia dei comportamenti

Bilancio
conclusivo

Insights su Change and Transformation

Redazione Performant

Con il cambiamento, Giada Tonelli ci lavora da sempre. Lo ha studiato, osservato, supportato, vissuto in prima persona. Lo porta – possiamo dire – nella società, intervenendo a più livelli e in diversi contesti.

Francesco Solinas, Executive Business Coach

Il bambù è una pianta che si adatta molto bene alle condizioni avverse: si piega al vento e alle intemperie ma le sue radici solide e il fusto robusto le conferiscono la capacità di tornare sempre nella sua posizione naturale senza spezzarsi. Come essere flessibili in azienda?

Giada Tonelli, Senior Consultant and Business Development

Quante volte, sul lavoro, ci sentiamo in difficoltà rispetto ad un incarico e temiamo di non riuscire a produrre pienamente il risultato o l’effetto desiderato? E quante volte, al contrario, ci sentiamo portati per un task e sentiamo di poterlo affrontare con successo?

I Coach dedicati

Senior Business Coach

Executive Business Coach, Partner

Executive Business Coach